23 aprile 2017
Aggiornato 11:30
Crisi PD

Cirinną scarica Renzi e legge i suoi messaggi su WhatsApp: «Mi molli proprio ora?»

La senatrice Pd Monica Cirinną, mamma della legge sulle unioni civili, č passata dalla parte di Andrea Orlando e durante la trasmissione Un giorno da pecora ha letto la conversazione con l'ex premier su whatsapp

ROMA - La senatrice Pd Monica Cirinnà, mamma della legge Unioni Civili, ospite della trasmissione su Rai Radio1 "Un Giorno da Pecora" ha parlato a lungo della sua presenza nel partito e dell'abbandono della maggioranza renziana per sostenere Andrea Orlando e ha letto in diretta i messaggi via whatsapp con l'ex premier.

L'addio di Monica a Renzi
«Gli ho mandato anche un messaggio stamattina - ha raccontato - 'buongiorno Matteo sono tanto felice per te e il tuo papà, ti abbraccio forte Monica'». Invece sabato 4 marzo le aveva chiesto: «Davvero mi molli proprio adesso. Risposta: 'purtroppo è la dolorosa conseguenza del totale isolamento nel quale mi avete relegato, sia in Parlamento che a Roma, da subito dopo l'approvazione della Legge. Resta inalterata la mia stima per te. Ciao Monica». Renzi le ha poi risposto. «'Tu sai che è non è cosi». E io, come ultimo messaggio, gli ho risposto nuovamente 'purtroppo sei tu che non sai tante cose'. Basta, fine», ha concluso la senatrice.