23 aprile 2017
Aggiornato 12:00
Spese pazze

Dipendente del Cnr nei guai, prova a espatriare dopo essersi visto a Report: «Ha rubato soldi pubblici»

Che ci azzecca il Consiglio nazionale delle ricerche con le mega strutture gonfiabili giocattolo, si è chiesto il programma di Rai3 che ha scovato fatture dell'Istituto Ambiente Marino Costiero per l'acquisto di un vero e proprio parco giochi. Il presunto responsabile era in procinto di lasciare il Paese

ROMA – Che ci azzecca il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) con le mega strutture gonfiabili giocattolo, si è chiesto Report che ha scovato fatture dell'Istituto Ambiente Marino Costiero (Iamc) del Cnr per l'acquisto di un vero e proprio parco giochi.

Il progetto di espatrio
Sembrerebbe nulla di troppo lecito stando alla logica e alla cronaca: il presunto responsabile di un danno patrimoniale da più di un milione di euro, indicato dalla trasmissione di Rai3 nel dirigente Iamc Vittorio Gargiulo, ha tentato di raggiungere il Regno Unito, forse per rendersi irreperibile. Ad avvertire il pubblico ministero Ida Frongillo, che ne aveva chiesto l'arresto in carcere lo scorso 9 gennaio, (la misura era ancora in attesa del vaglio del giudice per le indagini preliminari), gli uomini della Guardia di Finanzia di Napoli, tutela Spesa Pubblica, che lo stavano intercettando.

L'arresto
In una recente telefonata l'uomo ha raccontato i suoi progetti alla sorella, spiegandole di aver già acquistato il biglietto aereo per Londra ma di avere difficoltà per rinnovare il passaporto. A quel punto è stato possibile rendere operativo l'ordine di arresto in quanto era chiaro «un grave e imminente» pericolo di fuga dell’indagato.

La puntata di Report
E' possibile che Gargiulo abbia sentito il fiato degli inquirenti sul collo dopo che nei giorni scorsi sul sito di Report è stata postata un'anticipazione della prima puntata della stagione 2017 dove veniva riassunta la sua vicenda, con tanto di nomi e cognomi. In sostanza il funzionario avrebbe sottratto all'ente 1.081.272, 77 euro per rifarsi casa, dentro e fuori con dettagli di pregio come una vasca idromassaggio, acquistare materiale informatico per poi rivenderlo on-line e avviare una sua attività: un parco giochi gonfiabili, il Facimm Fest, da 24.363 euro.