24 aprile 2017
Aggiornato 11:00
Giunta Raggi

Raggi va al canile della Muratella per combattere il calo di popolarità sul web

Secondo l'analisi di Reputation Manager, la popolarità della Sindaca di Roma è in calo a causa della vicenda Marra e dell'avviso di garanzia, ma anche per alcune questioni di secondo piano che hanno deluso i cittadini romani

ROMA - Cala la popolarità sulla Rete per la sindaca di Roma, Virginia Raggi. Secondo un sondaggio di Reputation Manager, che ha analizzato le conversazioni online sulla prima cittadina, dall'elezione a sindaca sono aumentati del 28% i contenuti online negativi. A far diminuire il gradimento ci sono sicuramente l'avviso di garanzia, la vicenda Marra, ma anche decisioni "minori" come l'ordinanza contro i botti di Capodanno o il dibattito sull'Albero di Natale che hanno fortemente pesato sulla web reputation di Raggi.

Il sentimento verso la sindaca è peggiorato
In base all'analisi di Reputation Manager "se nel periodo gennaio-giugno 2016 (semestre che ha preceduto l'elezione a sindaco) le conversazioni online su Virginia Raggi esprimevano un sentimento positivo in 8 casi su 10, dall'insediamento del sindaco a oggi (giugno 2016 - gennaio 2017) il sentimento delle conversazioni è peggiorato, con le negatività che hanno quasi raggiunto la metà del totale. Ma la prima cittadina della capitale non se ne cura e continua a svolgere le sue attività. Non da ultimo la visita al canile comunale della Muratella, accompagnata dal presidente della commissione capitolina Ambiente Daniele Diaco. «Aiutateci a dare una casa a questi cuccioli e cuccioloni», ha detto la sindaca in diretta Facebook.