29 aprile 2017
Aggiornato 21:00
L'attacco del ministro della Giustizia

Orlando critica Renzi: è andato in California? Io andrò a Scampia e a Quarto Oggiaro

'Sarebbe dovuto andare nell'Ohio o nel Michigan dove gli operai hanno votato Trump e non la Clinton, dove si è rotto il rapporto tra le forze progressiste ed il popolo' ha detto il candidato alle primarie Pd

GENOVA - "Il segretario del partito è andato negli Usa, è legittimo ma poi ha detto che va perché intanto quelli stanno a litigare, come se quella non fosse la comunità che ha diretto fino a qualche settimana prima. Vuole capire il perché dei populismi e va in California. Io penso che sarebbe dovuto andare nell'Ohio o nel Michigan dove gli operai hanno votato Trump e non la Clinton, dove si è rotto il rapporto tra le forze progressiste ed il popolo». Queste le puntute dichiarazioni di Andrea Orlando, ministro della Giustizia e candidato alle primarie del Pd, durante un incontro a Genova con i suoi sostenitori. "Io - ha sottolineato il Guardasigilli - andrò a Scampia, allo Zen, a Cornigliano, a Quarto Oggiaro. Dobbiamo ripartire da lì", ha concluso Orlando.