26 maggio 2017
Aggiornato 11:30
'Maroni in Lombardia funziona benissimo, non va cambiato'

Berlusconi: Salvini si smarca dagli alleati, ma quando serve è ragionevole

Nel giorno delle primarie della Lega, Silvio Berlusconi risponde alle ultime dichiarazioni di Matteo Salvini, che ha escluso qualsiasi alleanza con Forza Italia

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi (© ANSA/ DANIEL DAL ZENNARO)

ROMA - Nel giorno delle primarie della Lega Nord, e dopo che Matteo Salvini, in un'intervista al Corriere, ha ribadito di non essere nostalgico dei tempi dei «lunedì di Arcore», Silvio Berlusconi, nel corso di un colloquio raccolto dal Giornale durante una iniziativa elettorale a Erba (Como), ha un pensiero anche per lui: «Salvini attacca sempre gli avversari e si smarca spesso dagli alleati: è il suo mestiere e lo fa molto bene. Tuttavia, al momento opportuno, Matteo l'ho sempre trovato molto ragionevole».

Appoggio a Maroni
Berlusconi ha colto l'occasione per annunciare il suo appoggio a un secondo mandato per Roberto Maroni alla presidenza della Regione Lombardia: «E' un governatore che funziona benissimo e tutti i sondaggi lo confermano. Per ora non c'è alcuna necessità di cambiare un cavallo vincente». In vista delle elezioni comunali, ha aggiunto: «Il centrodestra unito vince perché i nostri sindaci governano bene, tengono le tasse al minimo e sono vicini ai cittadini».

Legge elettorale
Quanto alla legge elettorale, l'ex premier ha ribadito: «Siamo per il proporzionale perché, in un sistema tripolare, c'è il rischio che governi una minoranza che non raggiunge nemmeno il 30% dei votanti». Per Berlusconi, «bisogna evitare l'accordo Pd-M5S o la liaison Lega-Grillo». Quanto all'ipotesi larghe intese con Matteo Renzi, «di lui non ci si può fidare», ha tagliato corto.

Mamme
Un pensiero anche alle mamme, nel loro giorno: «Mamma è la prima parola che impariamo a dire. La mamma è colei che non ci abbandona mai, per tutta la vita, neppure quando la vita stessa ce la porta via. Perché così profondo è il suo amore per noi, così fondamentali i suoi insegnamenti e così dolci i suoi sorrisi, che ci accompagnano ogni giorno e in ogni passaggio della nostra esistenza, che sia buia o luminosa", ha scritto il presidente di Forza Italia sulla sua pagina Facebook. «Ma non è giusto - ha aggiunto - ricordare le mamme, i loro sforzi, i loro sacrifici e la loro importanza soltanto un giorno all'anno. Per questo una volta che torneremo al governo, cominceremo proprio da una pensione alle nostre mamme per garantire una vecchiaia serena e dignitosa a tutte le mamme d'Italia. Intanto oggi, da figlio, da padre e da nonno, auguro a tutte le mamme di poter veder realizzati tutti i desideri e i progetti che portano nella mente e nel cuore per i propri figli e per tutte le persone che amano. A voi mamme, il mio devoto grazie dal profondo del cuore. E, a te mamma Rosa, grazie di tutto con i baci e l'abbraccio più forte. Ti porto con me, sempre. Tuo Silvio», è la conclusione del messaggio augurale dell'ex presidente del Consiglio.