27 aprile 2017
Aggiornato 03:00
Emergenza clandestini

Immigrazione, ora c'è anche il bonus accoglienza: 500 euro per ogni profugo

I comuni che non si oppongono all'arrivo dei migranti riceveranno centinaia di euro per ogni rifugiato. Rovigo la prima città che beneficerà dell'iniziativa, incassando 107mila euro

Un centro di accoglienza per irchiedenti asilo (© ANSA / ALESSANDRO DI MARCO)

ROMA – Paolo Gentiloni, ci fossero ancora dubbi, sta proseguendo nella sua opera di continuazione dell'operato del suo predecessore, Matteo Renzi. Ieri ha ripescato una delle tante idee che il segretario del Partito democratico aveva nel cassetto per favorire l'insediamento in Italia di sempre più profughi: un bonus ai comuni di 500 euro per ogni immigrato accolto.

A Rovigo 107mila euro
La prima cittadina che beneficerà dell'iniziativa è Rovigo, come ha annunciato ieri il prefetto Enrico Caterino. «È in arrivo dal ministero il pagamento di questo contributo una tantum che i Comuni potranno utilizzare come meglio credono», ha detto il rappresentante del governo al Gazzettino, spiegando che per Rovigo significherà un contributo di 107mila euro.

Vincolo di un anno
La somma ha solo un vincolo: essere spesa entro l'anno, nulla di più. Questo modello, come detto, è stato pensato dall'ex presidente del Consiglio lo scorso ottobre. L'accordo vero e proprio poi è stato siglato dall'allora ministro dell'Interno, Angelino Alfano con l'Anci.