28 luglio 2015
Aggiornato 21:30
Movimento 5 stelle al bivio

Euro e immigrazione, ma voi grillini da che parte state?

Da una parte Di Maio che vuole restare nella moneta unica, dall'altra Grillo che spinge per uscirne. Da una parte Di Battista che chiede di comprendere l'Isis, dall'altra il fondatore che attacca i clandestini. Quale sarebbe il vero programma politico di un governo a 5 stelle?

M5S, Sibilia al DiariodelWeb.it: «I partiti? Come clan camorristici»

Confermano i voti alle elezioni, poi incassano la vittoria di Mafia capitale, che travolge le forze politiche avversarie. Un momento d'oro per il Movimento 5 stelle, come ci conferma il deputato avellinese, uno dei membri del direttorio

Una politica senza più morale

Verdini e la sua sporca dozzina di killer del PD

L'ex braccio destro di Berlusconi lascia ufficialmente Forza Italia e passa in maggioranza. E Renzi, pur di mantenere la poltrona, imbarca un gruppo di impresentabili da antologia. Il Partito democratico è morto: nasce la nuova Democrazia cristiana

Delrio: I beni comuni vanno protetti dai «sabotatori»

Le proteste sindacali, se non rispettano le regole esistenti per la loro affermazione, rappresentano un «atto di sabotaggio» verso «il bene pubblico». Lo ha sostenuto il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio in una intervista al Corriere della Sera. Speranza (Pd): «Non dare sempre la colpa ai sindacati». Malan (FI): «Se Renzi è serio pronti a riscrivere regole»

Riforma del processo penale

Il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando

Intercettazioni, emendamento PD esclude il carcere per i giornalisti

E' l'emendamento a firma Verini-Ermini sulla norma del ddl che riforma il processo penale dopo le accuse delle opposizioni al governo di voler mettere il «bavaglio» all'informazione. M5s annuncia battaglia con 600 emendamenti. Il Ministro Orlando: «Spero nell'approvazione prima della pausa estiva».

Intercettazioni, ostruzionismo delle opposizioni. Slitta tutto a settembre?

Considerata la valanga di emendamenti in preparazione e la annunciata dura battaglia ostruzionistica che già venerdì ha portato M5s ha occupare la commissione in combinato con l'assenza d contingentamento di tempi per l'esame della legge delega, il rinvio a settembre-ottobre dell'esame da parte della maggioranza, è tutt'altro che peregrino.

L'intervento alla Conferenza degli ambasciatori

Silenzio, parla Mattarella

Il presidente della Repubblica ha colto l'occasione del suo intervento a Roma alla undicesima Conferenza degli ambasciatori per inviare agli italiani e alle forze politiche una sorta di «messaggio» sulla politica estera del nostro Paese e sulla situazione internazionale.

La crisi dell'Europa

Simbolo dell'Euro

«No alla follia dell'eurotassa, comunque immaginata»

Lo ha dichiarato Raffaele Fitto, leader di Conservatori e riformisti: «No a una gabbia nella quale rinchiuderci». Duro anche Brunetta: «Renzi ignora scontro Merkel-Hollande, non sa schierarsi»

Mattarella: «I problemi dell'Europa? Populismi e interessi nazionali»

«Il progetto europeo è in affanno e ha bisogno di rilancio, liberandosi dalla tenaglia che lo stringe tra populismi e interessi nazionali». Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo all'undicesima conferenza degli ambasciatori italiani.

La Lega Nord si scaglia contro il Ministro dell'Interno

Terroristi dello Stato Islamico.

«Il governo sta consegnando l'Italia nelle mani dell'Isis»

Il segretario del Carroccio definisce «criminale» il governo Renzi, che si sta dimostrando incapace di gestire l’emergenza immigrazione e continua a sottovalutare il rischio di attentati terroristici anche nel nostro paese

«Contro l'Isis l'arma vincente è Vladimir Putin»

L’emergenza immigrazione, per il segretario della Lega Nord, è ormai insostenibile e gli italiani non ce la fanno più. Aumenta giorno dopo il giorno il rischio che esplodano episodi di guerriglia urbana, e cresce la percezione del pericolo Isis

La crisi dei marò

Gentiloni e Mattarella: «Difenderemo le ragioni dei Marò»

Il ministro degli Affari Esteri ha confermato oggi l'impegno del governo per una soluzione del caso che vede coinvolti Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. L'appello del Presidente della Repubblica: «Battersi con determinazione per rientro marò».

Salvini: «Anche sui Marò Governo Renzi penoso e ridicolo»

Duro il leader della Lega: «Qualsiasi altro Paese si sarebbe fatto rispettare di più». Saltamartini: «Incapacità governo disarmante»

Per le oltre 7 mila opere previste dal piano nazionale

#italiasicura, a settembre linee guida dissesto idrogeologico

Saranno vietati gli interventi di cementificazione e restringimento delle sponde fluviali o la copertura di fiumi e torrenti che hanno enormemente aumentato alluvioni e allagamenti.

Le promesse del Premier sul fisco

Brunetta: «Sulle tasse Renzi bluffa assecondato dai giornaloni comprati e venduti»

Durissimo il commento di Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, alle promesse «fiscali» del Presidente del Consiglio. Fitto: «Renzi smentisca eurotassa oppure significa che è daccordo»

Renzi: «Il PD non sarà più il partito delle tasse»

Il Presidente del Consiglio: «Ma perchè queste possano scendere è necessario, fra le altre cose, realizzare le riforme annunciate, fare in modo che scenda la curva debito/pil e che si sblocchino i cantieri delle opere pubbliche»

Succede a Cuneo

Calderoli: «Per lo stupro, l'unica via è la castrazione chimica»

Ancora un'altra violenza sessuale, stavolta succede a Cuneo. Per il vicepresidente del Senato, Roberto Calderoli, c'è un solo modo per evitare che «questi schifosi» tornino a compiere il reato: procedere alla castrazione. Rivolgendosi al premier Renzi, Calderoli chiede che in Parlamento si cominci a discutere «qualcosa di serio»

Tra emergenza sbarchi e crisi economica

«Caro Renzi, gli italiani rischiano di fare la fine dei greci»

L’emergenza sbarchi ha raggiunto numeri da capogiro. Secondo la Lega Nord bisogna chiudere le prefetture, giudicate incapaci di gestire la situazione, e procedere con le espulsioni di massa

«Alfano è il ministro dell'invasione e i prefetti devono cambiare mestiere»

Matteo Salvini invita i cittadini italiani a combattere l'arrivo di nuove ondate di migranti, e il capogruppo della Lega al Senato, Gian Marco Centinaio, se la prende con Angelino

Psicodramma Veneto

Tosi e Moretti, i deliri estivi degli sconfitti da Zaia

Riprendersi dalla batosta elettorale subita alle ultime elezioni regionali sembra davvero difficile: il leghista pentito fonda il suo nuovo partito (di cui non sentivamo il bisogno), mentre la piddina accusa tutti tranne la vera colpevole, se stessa

Regionali, il Veneto resta a Zaia

Luca Zaia viene rieletto governatore della Regione Veneto con ol tre il 50% delle preferenze. Zaia supera di 28 punti la candidata di centrosinistra Alessandra Moretti, mentre Flavio Tosi guadagna il quarto posto, dopo il grillino Jacopo Berti

DIARIO TV

«Chiudiamo le prefetture e facciamo gestire gli immigrati direttamente ai sindaci»

Per il segretario della Lega è da razzisti l'idea del premier Renzi di premiare i primi cittadini che accolgono più immigrati

Enti Locali

Flavio Tosi e Alessandra Moretti

Flavio Tosi e Alessandra Moretti

Tosi e Moretti, i deliri estivi degli sconfitti da Zaia

Riprendersi dalla batosta elettorale subita alle ultime elezioni regionali sembra davvero difficile: il leghista pentito fonda il suo nuovo partito (di cui non sentivamo il bisogno), mentre la piddina accusa tutti tranne la vera colpevole, se stessa

Rosario Crocetta pugnalato per un silenzio

Lo sciacallaggio delle intercettazioni ha toccato una nuova ...

«Maroni ha ragione: sui migranti Renzi è impreparato»

Il vicepresidente di Regione Lombardia, Mario Mantovani, sta...

Barbara Saltamartini

Mare Nostrum contrastava i trafficanti? Fuori i numeri

La deputata della Lega Nord Barbara Saltamartini chiede che siano portate alla luce del sole le cifre che riguardano il contrasto che l'operazione Mare Nostrum fece al business dei trafficanti, di cui poco si sa. Per essere più consapevoli, prima di attuare una nuova strategia d'emergenza.

Roma

Dietro Ignazio Marino spuntano le colpe di Matteo Renzi

Dietro Ignazio Marino spuntano le colpe di Matteo Renzi

Non solo Marino: lo sfascio capitale è anche colpa di Renzi

Il sindaco cambia la sua Giunta, mentre il premier sta a guardare. E continua a picconarlo, a sperare nelle sue dimissioni, per sostituirlo con un suo fedelissimo. Ma stavolta il suo #Marinostaisereno non funzionerà

Matteo Renzi.

Complimenti Renzi, tanti sacrifici per tornare alle tasse

E’ il Def della resa. Di chi rinuncia ad ogni tentativo di aggredire i nodi di fondo dell’economia e della società italiana, approfittando dei favorevoli venti della congiuntura internazionale. Che da soli non bastano per gonfiare le vele della navicella italiana, da tempo arenata nelle secche della lunga crisi.