5 luglio 2015
Aggiornato 06:00
Insieme nel nome di Atene

Fassina rompe gli indugi: «Presto un nuovo partito»

L'ex viceministro uscito dal Pd mette insieme dirigenti e militanti delusi (i più noti Sergio Cofferati e Pippo Civati, ma c'è anche il bersaniano Alfredo D'Attorre che dal Pd non è uscito) e pezzi della sinistra un tempo definita «radicale», da Nicola Fratoianni di Sel a Paolo Ferrero di Rifondazione a Manuela Palermi del Pdci, oggi Pcdi.

Civati: «C'è spazio a sinistra del PD»

«Prima tappa è fare un movimento che abbia profilo di governo». Cofferati: «C'è un mondo senza rappresentanza perché il Partito democratico ha cambiato natura». Fratoianni: «Percorso politico, non pensiamo a leader». Ferrero: «Con Fassina e Civati si può fare Syriza italiana».

Convegno sull'uscita dalla moneta unica

Salvini: «Chi è a favore dell'euro è ignorante o in malafede»

Il leader della Lega Nord: «Berlusconi ha capito che l'euro è una moneta sbagliata ma è circondato da qualcuno che è spaventato, sono le stesse persone che hanno messo lì Monti, Letta e Renzi»

In Europa (e in Italia) la democrazia è morta

Alexis Tsipras osa chiedere il parere ai suoi cittadini sui diktat dell'Unione europea: è la prima volta che questo accade e agli occhi di Bruxelles sembra addirittura un atto eversivo. E il nostro Paese potrebbe andare verso il quarto governo non eletto...

Dossier Ossigeno

Giornalisti e carcere: 30 condanne in 4 anni

E' il dato che emerge dal rapporto dell'Osservatorio sui cronisti minacciati in Italia. Dal direttore di Panorama Mulè a tanti redattori di giornali locali e online. Un fenomeno affrontato dalla proposta di legge sulla diffamazione all'esame del Parlamento. Che elimina la pena detentiva ma prevede pesanti sanzioni economiche.

Il presidente di FdI accusa il governo

Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia

«Renzi inadeguato su terrorismo e immigrazione»

Le operazioni antiterrorismo di Roma e Milano dimostrano lo stato di insicurezza in cui verte il nostro Paese. Giorgia Meloni punta il dito contro «l'inadeguatezza» del premier Matteo Renzi e di Angelino Alfano

«In Italia 50mila musulmani simpatizzano per l'Isis. Renzi chiarisca»

Giorgia Meloni chiede chiarezza al premier Matteo Renzi e al ministro Angelino Alfano sui dati diffusi dalla fondazione Moressa: dai 30mila ai 50mila musulmani residenti in Italia credono che l'Isis cerchi di diffondere il «vero Islam»

Lo scontro interno ai grillini

Alessandro Di Battista contro Gianroberto Casaleggio

Perché il M5s deve candidare Di Battista a Roma

Gianroberto Casaleggio insiste sul rispetto delle regole del Movimento. Ma i suoi attivisti lo inondano di email per chiedere che sia Dibba il futuro sindaco. Finalmente hanno imparato cosa vuol dire fare politica vera

Grillo pronto a farsi da parte? Macché...

Si parla della stanchezza di Beppe Grillo e di una imminente caduta della testa del Movimento. Diverse le uscite infelici del leader, ma l'impegno del fondatore resta quello di otto anni fa e la leadership non cade

Salvini è pronto per il sit-in davanti Montecitorio

Matteo Salvini, segretario della Lega Nord.

«Invece di occuparsi della legge Fornero, Renzi pensa ai matrimoni gay»

La Lega Nord e il M5S sono più vicini che mai: entrambi protestano contro il decreto legge pensioni approvato ieri alla Camera

Pensioni, basta fregarci con la guerra tra giovani e anziani

Renzi accende la miccia dello scontro generazionale, che in realtà è solo una battaglia tra poveri. La vera trincea per l'Italia del terzo millennio è quella che separa i troppo garantiti da coloro che non hanno alcuna garanzia. Di qualsiasi età essi siano

Salvini e La Lega Nord non hanno dubbi

«Siamo pronti per governare questo paese»

Il Pd e Matteo Renzi sono avvisati: il leader del Carroccio non vede l'ora che il paese torni alle urne

«PD nel palazzo, Salvini parla agli italiani»

Lo scrive in una nota Barbara Saltamartini, deputata della Lega-Nord, Noi con Salvini: «È finita la ricreazione, qui di inquietante c'è la sinistra e Renzi che con presunzione e arroganza prosegue sulla strada dell'indifferenza verso i problemi che oggi vivono gli italiani»

FdI commenta la decisione della Farnesina

«Marò a casa subito, altrimenti ritiro immediato delle nostre truppe»

Il Ministero degli Affari esteri annuncia l'attivazione delle procedure per l'arbitrato internazionale in relazione al caso Marò. Giorgia Meloni denuncia l'inadeguatezza e l'incompetenza dei governi Monti, Letta e Renzi nell'affrontare la questione

Meloni: «Marò? Governo ponga questione anche in sede NATO»

Il Presidente di Fratelli d'Italia: «Esecutivo annunci ritiro da missioni». Rampelli: «Farnesina? Eppur si muove...»

FdI sul terrorismo: chiudere le frontiere

«Basta immigrazione dai paesi musulmani»

Giorgia Meloni tuona contro la politica fallimentare renziana in materia di immigrazione e chiede che arrivino solo immigrati da Paesi sicuri

Gentiloni: «Se l'Europa esiste, deve aiutare la Tunisia»

Lo ha detto oggi il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, Paolo Gentiloni: «Ha mantenuto le promesse della primavera araba, è il paese più minacciato». Renzi: «Dolore per attentato Tunisia, siamo loro vicini»

FdI contro la legge sul reato di tortura

«Noi siamo dalla parte della Polizia»

Dopo il via libera del Senato, la legge sul reato di tortura aspetta l'ok definitivo di Montecitorio. I poliziotti del SAP scendono in piazza e manifestano contro la legge. FdI si schiera con le Forze dell'Ordine

Lotta al gioco d'azzardo

M5s: Governo incapace di lottare contro «azzardopoli»

Così il senatore del Movimento 5 Stelle Giovanni Endrizzi, da sempre in prima fila contro il dilagare del gioco d'azzardo, risponde al al sottosegretario con la delega ai giochi Baretta, dopo che la bozza di legge delega sui giochi è stata ritirata.

La Lega Nord promette battaglia contro la riforma scolastica

«La fiducia sulla "buona scuola" è uno schiaffo al paese e al Parlamento»

Di fondamentale importanza per la Lega Nord è la difesa della “famiglia naturale”. "Difendiamo i nostri bambini dalla scuola di Satana": si legge sullo striscione srotolato ieri al Senato contro la riforma di Matteo Renzi.

«Bloccare la follia gender nelle scuole»

Giorgia Meloni attacca il ddl Cirinnà e difende i diritti della famiglia: la politica pensi, piuttosto, ad un welfare «a misura di famiglia» e il Pd ritiri il ddl Cirinnà

DIARIO TV

Meloni vs Abete: «Governo difeso solo dai banchieri»

La leader di Fratelli d'Italia a diMartedì: «Significativo che il più grande difensore del governo Renzi sia il presidente Bnl Abete, quindi un banchiere».

Enti Locali

Roberto Maroni con il suo vice Mario Mantovani

Roberto Maroni con il suo vice Mario Mantovani

«Maroni ha ragione: sui migranti Renzi è impreparato»

Il vicepresidente di Regione Lombardia, Mario Mantovani, sta con Bobo: «Sta sollevando problemi evidenti». Come l'emergenza scabbia e malaria, che è lui a dover gestire da assessore alla Salute: «Nessuna epidemia, ma va evitato il contagio»

Ai ballottaggi il PD perde Venezia, Arezzo, Matera e Nuoro

Il partito di Matteo Renzi perde cinque sfide su dodici comu...

In Mafia capitale ci sono tutti: clan, politici e cittadini

Quella scoperchiata dall'inchiesta di Roma è un'organizzazio...

Barbara Saltamartini

Mare Nostrum contrastava i trafficanti? Fuori i numeri

La deputata della Lega Nord Barbara Saltamartini chiede che siano portate alla luce del sole le cifre che riguardano il contrasto che l'operazione Mare Nostrum fece al business dei trafficanti, di cui poco si sa. Per essere più consapevoli, prima di attuare una nuova strategia d'emergenza.

Trieste

Una veduta di Trieste

Una veduta di Trieste

Colautti (Ncd) chiede alla Regione di fare il punto sulla portualità

Il capogruppo in Consiglio regionale ha chiesto la convocazione urgente della IV Commissione per sentire in audizione l'assessore Mariagrazia Santoro. Tra i temi sul tavolo, le sofferenze nel traffico merci del porto cittadino

Matteo Renzi.

Complimenti Renzi, tanti sacrifici per tornare alle tasse

E’ il Def della resa. Di chi rinuncia ad ogni tentativo di aggredire i nodi di fondo dell’economia e della società italiana, approfittando dei favorevoli venti della congiuntura internazionale. Che da soli non bastano per gonfiare le vele della navicella italiana, da tempo arenata nelle secche della lunga crisi.