Arriva il concorso per i direttori dei Tg

Fico: «La svolta in Viale Mazzini grazie alle spinte della Vigilanza Rai»

Roberto Fico, presidente della Commissione Vigilanza Rai.

Si tratta di una storica inversione quella che il direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi, sta mettendo in pratica nella televisione pubblica. I direttori delle testate dei telegiornali verranno scelti tramite l'invio di curricula, scalzando la famosa lottizzazione che per anni ha guidato le nomine. Per Fico si tratta di una vittoria: «Viale Mazzini ha ascoltato la Commissione Vigilanza».

Il leader della Lega da Piazza del Popolo punta al 51%

Salvini: I miei alleati? Gli italiani

Matteo Salvini sul palco della manifestazione.

Una Piazza del Popolo verde Lega che acclama il suo leader. Fisco, scuola, immigrazione, cultura di sinistra, legge Fornero, sicurezza, futuro politico. Matteo Salvini tocca tutti i punti del suo programma, uno dopo l'altro, deciso a far capire che l'unico Matteo fatto per gli italiani è lui. E promette: «Cambiare si può. Se lo facciamo tutti, insieme prendiamo il 51%».

Zaia in trionfo, Tosi praticamente invisibile

La bandiera del Veneto sventola, durante la manifestazione, in mezzo a quelle del Carroccio. Luca Zaia sale sul palco, e tiene un lungo intervento acclamato dalla folla. Poi, abbraccia Salvini e Maroni, e promette ai militanti: «Torneremo in regione». Altro veneto a Roma, il dissidente Flavio Tosi. Che, però, è del tutto in disparte, dato che, confessa, non è stato invitato a salire sul palco.

Dossier nucleare iraniano

Gentiloni a Teheran: «Le sanzioni pesano sull'export italiano»

Il Ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni

L'Italia intende essere in «prima fila» quando si apriranno le porte del mercato iraniano, ma per rafforzare la cooperazione con l'Iran e le relazioni economico-commerciali tra i due Paesi occorre una progressiva attenuazione del regime sanzionatorio contro Teheran; dunque, non si potrà prescindere da una soluzione negoziata del dossier nucleare.

Dopo i brogli della Liguria, ecco quelli della Campania
Matteo Renzi, Segretario del Partito Democratico

Matteo Renzi, Segretario del Partito Democratico

Le primarie: da strumento democratico a strumento di potere

Dopo le le turbolente primarie in Liguria, il Pd affronta domani quelle in Campania. Il candidato Migliore, dopo un colloquio col premier in persona, ha deciso di ritirarsi e anche Di Nardo ha seguito le sue orme. L'On. Silvia Giordano, deputata del M5S, ha rilasciato un'intervista a DiariodelWeb.it per spiegarci cosa sta accadendo nella sua regione natale.

Primarie in Campania, PD con il fiato sospeso

Un appuntamento rimandato per ben quattro volte che tra giovedì e venerdì ha visto il ritiro di due contendenti su 5 (il democratico Gennaro Migliore e il dipietrista Nello Di Nardo) ma che aveva già registrato il passo indietro a fine gennaio (in concomitanza con la candidatura di Migliore) della senatrice pd Angelica Saggese

Il medico denuncia il vuoto normativo su eutanasia e testamento biologico

Roccella: Veronesi vuole il suicidio assistito, noi difendiamo la vita

Eugenia Roccella, vicepresidente della Commissione Affari Sociali.

Umberto Veronesi scrive che in Italia «c'è un vuoto preoccupante» in quanto a normativa su eutanasia e testamento biologico, «in assenza di regole viene calpestato il sacrosanto diritto di non soffrire». Per Eugenia Roccella, vicepresidente della Commissione Affari Sociali, l'articolo 32 della Costituzione che garantisce la libertà di cura sarebbe sufficiente.

Passate due mozioni opposte di Pd e Ncd
Passate due mozioni, di Pd e Ncd, praticamente opposte.

Passate due mozioni, di Pd e Ncd, praticamente opposte.

Quel «pasticciaccio» italiano sul riconoscimento della Palestina...

Il giorno cruciale è arrivato: l'aula di Montecitorio si è finalmente espressa sul riconoscimento dello Stato di Palestina. Al DiariodelWeb.it, Arturo Scotto spiega quanto accaduto in aula: incredibilmente, sono passate due mozioni praticamente opposte, una a favore del riconoscimento, l'altra che lo rimanda a data da destinarsi a negoziati avviati. Eppure, per Scotto rimane una «giornata storica»

Sel accusa il M5S: Avete bloccato il «sì» alla Palestina

Si sarebbero dovute votare oggi le mozioni che chiedono al Parlamento italiano di riconoscere lo Stato della Palestina. Invece, a causa della fiducia sul decreto Milleproroghe chiesta dal governo per l'ostruzionismo dell'M5S, il voto slitta. Per il primo firmatario della mozione Erasmo Palazzotto (Sel), sarebbe stato un importante segnale di pace per tutto il mondo arabo.

Arriva il generale Claudio Graziano

Cambio ai vertici della Difesa

Il generale Claudio Graziano.

Cambio di guardia ai vertici dello Stato Maggiore della Difesa e dell'Esercito. Il generale Claudio Graziano lascia il ruolo di Capo dello Sme per quello di capo di Stato Maggiore della Difesa. Alpino, capo della missione multinazionale UNIFIL in Libano, è un militare particolarmente esperto della questione mediorientale.

La deputata grillina annuncia il progetto di riforma del M5s

Chimienti: «Ecco la rivoluzione del Movimento 5 Stelle per la Scuola»

Silvia Chimienti, deputata del Movimento 5 Stelle.

Ieri il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, annunciava lo slittamento della riforma della Scuola, prevista per oggi e annunciata anche dal premier, Matteo Renzi, domenica scorsa. Oggi, invece, a Montecitorio, il Movimento 5 Stelle ha presentato il proprio progetto di riforma dell'istruzione, esplicitato nelle «Sette Soluzioni per la Scuola».

Associazione Nazionale Docenti: perché Renzi non ci ascolta?

Il decreto ancora non c'è, ma le critiche sono già numerose. Al DiariodelWeb.it, l'Ass. Nazionale Docenti accusa gli organizzatori del convegno Pd sulla scuola di non aver lasciato intervenire i partecipanti, e il Governo di aver operato in modo antidemocratico sulla riforma. In più, il miliardo previsto in Legge di Stabilità sarebbe un semplice recupero dei tagli già perpetrati all'istruzione.

La sinistra dem contro il «metodo Renzi»

Renzi e Bersani alla resa dei conti

Pierluigi Bersani e Matteo Renzi.

Lontani, i tempi del «metodo Mattarella». Il «metodo Renzi», a Bersani e entourage, proprio non piace. Una strategia perpetrata a colpi di decreti legge e che, ad avviso dell'ex segretario, riduce organismi dirigenti del partito a semplici «figuranti». E dopo lo scontro sul Jobs Act e sul decreto Rai, è ora la volta della riunione dei gruppi parlamentari, a cui Bersani ha deciso di non andare.

Secondo i sondaggi Exè-Agorà il capo di stato è al 71%

Gli italiani danno la fiducia a Mattarella

Sergio Mattarella, presidente della Repubblica.

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sbaraglia la concorrenza: complice lo stile sobrio, con tanto di viaggi in treno e tram, la fiducia in Sergio Mattarella - si legge nel comunicato diffuso dalla trasmissione di Raitre - raggiunge il 71%. Cresce di due punti la fiducia al premier, Matteo Renzi, oggi al 42%. Per i partiti, in salita Pd e Lega Nord, in discesa Forza Italia e M5s.

DIARIO TV

Palestina-Israele: due Paesi due Stati. L'Italia decide

Claudio Pavoni ospita in studio: Erasmo Palazzotto, deputato Sel, e Manlio Di Stefano, deputato M5S. (Puntata del 26/02/2015)

Mirella Liuzzi (M5S) sul caso dei tribunali che, pur attuando il processo telematico, richiedono comunque memorie cartacee di cortesia.

Processo telematico? Sì, ma non troppo

Mirella Liuzzi (M5S) riporta alla Camera il caso di un avvocato che, per non aver depositato le copie cartacee di cortesia delle memorie finali, è stato multato dal tribunale di Milano per 5000 euro. Peccato che il processo civile telematico dovrebbe servire proprio per evitare burocrazia e cataste di documenti cartacei.

Mirella Liuzzi (M5S) sul caso dei tribunali che, pur attuando il processo telematico, richiedono comunque memorie cartacee di cortesia.

Processo telematico? Sì, ma non troppo

Mirella Liuzzi (M5S) riporta alla Camera il caso di un avvocato che, per non aver depositato le copie cartacee di cortesia delle memorie finali, è stato multato dal tribunale di Milano per 5000 euro. Peccato che il processo civile telematico dovrebbe servire proprio per evitare burocrazia e cataste di documenti cartacei.

I più visti in...

» Top 50