Riforme | Legge elettorale

«Renzi vuole trasformare l'Italicum in una legge da DDR»

Il Premier Matteo Renzi

Dura nota politica redatta dallo staff del gruppo Forza Italia della Camera dei Deputati: «Il Premier sta cercando il colpo di mano peronista, mandando a ramengo il Nazareno, con una maggioranza incostituzionale, esito di un premio da Porcellum assolutamente abnorme e conseguito sulla base di uno striminzito e oltretutto frodato successo da 0,37 per cento».

Berlusconi: «Sulla legge elettorale non mi faccio fregare»

Il leader di Forza Italia torna a parlare del patto del Nazareno e lo fa con occhio critico, dopo le modifiche annunciate dal governo rispetto alla legge elettorale. Berlusconi ribadisce il concetto: il problema sta nel premio di maggioranza alla lista, invece che alla coalizione e per spiegarlo parla della posizione della Lega:«Non entrano in una lista comune perché temono di perdere l'identità»

A sorpresa visita a S. Marta

Napolitano si confessa a Papa Francesco

Papa Francesco e Giorgio Napolitano.

Dopo l'ultimo incontro di un anno fa, Napolitano è giunto alle ore 17 presso la residenza del Papa. In mattinata, ha ricevuto rappresentanti di alcune importanti Associazioni e Fondazioni. Questa sera, puntuale, il verdetto su Storace: condannato a 6 mesi per vilipendio del capo dello Stato

Coro di sì alla proposta di Malagò

La politica riscopre i cinque cerchi

Da Ignazio Marino a Valentina Vezzali, da Dario Franceschini a Mirko Coratti: la politica è in effervescenza per la possibile candidatura dell'Italia come Paese ospitante dei prossimi Giochi Olimpici del 2024. Si tratterebbe, infatti, di un pretesto di crescita e ammodernamento per il Paese.

Il leader della Lega si dissocia dalla Camusso

Salvini: «La disoccupazione è anche colpa dei sindacati»

Matteo Salvini, Segretario della Lega Nord.

Il leader della Lega commenta le parole del premier, Matteo Renzi, che ieri associava la figura di Matteo Salvini a quella del leader della CGIL, Susanna Camusso, entrambi «leader della protesta», per il premier. Salvini si scosta dal sindacato e lo accusa di essere complice del disastro della disoccupazione: «Il sindacato è complice».

La Lega contro immigrati e rom a spese dello Stato
Matteo Salvini, segretario della Lega Nord.

Matteo Salvini, segretario della Lega Nord.

Salvini:«Ma i razzisti non siamo noi, è Renzi»

«Il governo Renzi con la sua politica istiga al razzismo. Mi viene il dubbio che ci sia un piano per far arrabbiare gli italiani e gli immigrati onesti, per far sfociare le proteste e poterle controllare»: ha dichiarato Matteo Salvini in diretta su Canale 5.

«Camusso e Salvini fratelli gemelli»

Matteo Renzi torna ad attaccare il sindacato e stavolta lo fa paragonando il segretario nazionale della Cgil, Susanna Camusso, al leader del Carroccio, Matteo Salvini: «Sono due leader della protesta». Renzi afferma poi che mentre i sindacati sono impegnati a scioperare, è il Governo a creare lavoro.

Verso lo sciopero del 12 dicembre insieme alla Cgil
Carmelo Barbagallo.

Carmelo Barbagallo.

La UIL: «Non saremo mai come Landini»

La Fiom di Maurizio Landini "deve sapere che la sua idea di sindacato non la condividiamo e non la condivideremo mai". Così il leader designato della Uil, Carmelo Barbagallo, concludendo il XVI congresso della confederazione.

Sciopero generale anche per CISL e UIL

L'esecutivo della Uil ha deciso di proclamare lo sciopero generale per contrastare le politiche del Governo su legge di stabilità, Jobs act e statali. Domani, prima dell'apertura del congresso confederale, è previsto un incontro con i leader di Cgil, Cisl e Uil per definire una data.

I consiglieri Rai contrattaccano

Verro: «Io non mi dimetto, se ne vada Gubitosi»

Antonio Verro, membro del cda della RAI.

Ai micorofoni di Radio 24, Antonio Verro ha fatto sapere di non considerare proprio azionista la Rai, ma «i cittadini che pagano il canone». E alle dimissioni non pensa minimamente, ma attacca: «Se Gubitosi non è d'accordo con il consiglio, sia lui a dimettersi». Intanto, il Pd auspica una grande riforma di governance in Viale Mazzini

«Non ci ha eletti il PD ma la società civile»

I consigliri RAI Gherardo Colombo e Benedetta Tobagi hanno votato a favore del ricorso al TAR contro il prelievo di 150 milioni di euro dal bilancio dell'azienda dal Governo. Rispondono alle domande del Corriere della Sera e di Repubblica in cui spiegano le motivazioni del gesto e si scrollano di dosso le accuse di azioni politiche contro il Governo Renzi, difendendo la loro responsabilità civile.

Sul caso di corruzione intorno al latte per bambini

Lorenzin: «Se siamo arrivati a ingannare i neonati non ci sono aggettivi»

Beatrice Lorenzin, ministro della Salute.

Dopo l'ultimo, sconcertante, caso di corruzione che ha visto coinvolti (e arrestati) dodici pediatri che prescrivevano latte in polvere alle neomamme - indicandolo come sostitutivo di quello materno, contravvenendo all'etica professionale - la parola passa alla Lorenzin e al presidente della Regione Toscana.

Per l'On. Sandra Zampa (Pd), ora si fa poco e male

Giornata dei diritti dell'infanzia, «Contro la povertà, unico centro decisionale»

La vicepresidente della Commissione parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza Sandra Zampa.

Sono almeno un milione e mezzo, in Italia, i minori che vivono in condizioni di povertà. E la rapidità con cui il fenomeno cresce, soprattutto a fronte della recessione e della crisi economica, è a dir poco preoccupante. Per Sandra Zampa, fondamentale, dunque, un aumento delle risorse stanziate, e un totale ripensamento del modo di operare del Parlamento e delle Commissioni che prendono decisioni

Il ministro Pinotti precisa: «Solo per ricognizione»

«Mandiamo 4 Tornado italiani contro l'ISIS»

Il Ministro della Difesa, Roberta Pinotti

L'Italia contribuisce a rafforzare le operazioni della coalizione anti Isis inviando quattro Tornado con compiti prettamente ricollegabili ad azioni di ricognizione e intelligence. Come confermano fonti militari, i caccia non avranno un ruolo nei bombardamenti e saranno schierati entro Natale nelle base avanzate in Kuwait in modo da rendere il dispositivo già schierato più potente.

Polillo: L'ora della verità
Gli americani nel '45 furono lungimiranti.

Gli americani nel '45 furono lungimiranti.

Qualcuno ricordi alla Merkel il piano Marshall

Solo una politica espansiva può innescare la ripresa. Ma per attuarla bisognerebbe rivedere molti dei trattati attualmente in vigore, a partire dal mettere un freno all'uso famelico degli attivi commerciali, che finiscono per far pagare ai più deboli la ricchezza dei più forti: ogni riferimento alla Germania è tutt'altro che casuale.

DIARIO TV

Landini: «Renzi non ha il consenso della maggioranza delle persone che lavorano o che lo cercano»

«Mai pensato, come mi viene attribuito da alcuni mezzi di informazione, che il premier non ha l'appoggio degli onesti, ho detto e ribadisco che non ha quello della maggioranza della parte onesta del Paese che paga le tasse». Questa la precisazione del segretario generale della Fiom

Claudia Mannino (M5S) attacca ENEL: finanzia la ricerca archeologica, sì, ma negli USA.

Ricerca archeologica? Affidiamola agli USA

Interpellanza al femminile su un accordo tra il Comune di Roma ed Enel, che finanzia profumatamente la valorizzazione di importanti reperti archeologici della Capitale. Peccato che la ricerca sia affidata all'università del Missouri e ad altri 9 atenei statunitensi, per 100mila euro a testa. E noi, così, con la cultura non ci mangeremo mai

La voce della Russia

I più visti Politica

» Top 50